Baita Elica: paesaggi mozzafiato e buona cucina

– Baita Elica: paesaggi mozzafiato e buona cucina –

Baita Elica, un luogo per godere della cucina tradizionale e ammirare i paesaggi mozzafiato della Valle Ellero.

Ricetta: 45 minuti di passeggiata, un panorama mozzafiato, un pasto fatto con tradizione e passione, tanta amicizia… mescolare bene per ottenere una giornata serena e felice per tutta la famiglia, da riproporre tutti i fine-settimana dell’anno per scoprire la bellezza della montagna a 360 gradi… La Baita Elica è da sempre un luogo perfetto per trascorrere del tempo in compagnia degli amici, gustando la buona cucina della tradizione e emozionandosi con i suggestivi paesaggi della Valle Ellero dal Monte Pigna.
La famiglia Martorano, che considera da sempre l’ospitalità come l’unica pubblicità del proprio fare, vi aspetta per accompagnarvi alla scoperta del
territorio. Fuori per scelta dai circuiti di recensione virtuale, l’Elica si appoggia da sempre a un obsoleto ma molto più apprezzato passaparola.

«A chi avesse voglia di venirci a trovare viene richiesto un piccolo impegno – raccontano i gestori –: bisogna camminare 45 minuti partendo dalla
borgata alpina di Sant’Anna di Prea, l’aperitivo che il nostro territorio ci riserva per renderci sereni, depurati dallo stress e dalla frenesia quotidiana. Ecco che allora prima di decidere che cosa assaporare di quello che cuoce scrupolosamente sulla stufa di nonna Renza, una sana camminata in mezzo alla natura sul balcone naturale che dà sulla alta Valle
Ellero riporta ad una percorrenza storica, quella dei contrabbandieri che
fi n dai tempi dell’antichità evitavano il dazio romano di Rastello (antica Subteniano) per trasportare il sale senza pagare pegno, quella dei partigiani che si muovevano sulle nostre montagne presidiando il Comando della Resistenza locale proprio presso il Rifugio Margherita, nei pressi di Baita Elica, e quella più spensierata dei nostri nonni che come noi oggi passavano di qua per cercare momenti sereni in una ambiente semplice e sincero, incontaminato e vero come lo è tutto il territorio di Roccaforte».

Il percorso verso Baita Elica tra fioriture meravigliose. Qui i narcisi nella tarda primavera

Il #PICNIK+

Per non rinunciare alla cucina tradizionale, il pranzo con un BOX e una simpatica tovaglia

Baita Elica PicNik+

Di fronte alla necessità del distanziamento tra persone, la famiglia Martorano ha “inventato” #PICNIK+.
In cosa consiste?
«…Ci siamo concentrati per trovare un’esperienza nuova e diversa compatibile con il nostro modo di fare ristorazione e con i nuovi protocolli di sicurezza – spiegano di gestori Elena e Marco –. Insomma recuperiamo un’opportunità da una necessità… Ci è venuto in mente #PICNIK+. Abbiamo pensato che il picnik resta pur sempre la massima espressione della libertà nella natura, e allora lo organizziamo noi: il distaccamento sociale diventa un’opportunità non di isolamento ma di contesto, d’altronde chi viene in montagna è proprio perché cerca il suo spazio nella natura. Dopo tanta costrizione e chiusura, mangiare nei prati, in montagna, è ciò di cui tutti abbiamo bisogno. Allora abbiamo pensato di stravolgere l’organizzazione di Baita Elica offrendo la nostra cucina tradizionale con un pizzico di fermento nuovo, simpatico e accattivante: un nuovo modo di fare ristorazione in piena sicurezza».

Come funziona il #PICNIK+?

«Il pranzo lo ordini e lo ritiri all’aperto presso il nuovo bancone che abbiamo allestito sotto il porticato del solarium, ti viene consegnato in un box di carta che contiene ogni portata chiusa in un cofanetto monouso e ti viene messa a disposizione una tovaglia in stoffa nuova e solo tua (rigorosamente) a quadretti bianca e rossa; ritirato il tutto puoi scegliere il miglior angolo di montagna per godere del panorama e della serenità che ti circonda». Tutto il materiale monouso fornito risponde ai criteri di sostenibilità ambientale e non costituisce rifiuto.

La Compagnia del Buon Cammino riconosce Baita Elica come “Locanda del
buon cammino” segnalata nell’omonima rete, che da vent’anni cerca, conosce e testa angoli di ospitalità genuina.

Baita Elica sdraio
Infopoint - Viaggio nel Monte Regale

Per raggiungere Baita Elica si parcheggia l’auto a Sant’Anna di Prea, nel Comune di Roccaforte Mondovì, e si continua a piedi lungo la stradina in terra battuta seguendo le indicazioni.

Info e prenotazioni: 339 6102351 – 329 2104177

www.baitaelica.it

Segui Baita Elica su Facebook

Baita Elica: paesaggi mozzafiato e buona cucina


BAITA ELICA SOSTIENE IL PROGETTO “VIAGGIO NEL MONTE REGALE”

Progetto realizzato con il sostegno di

E numerosi altri Partner