Arte e Cultura

Santuario di Vicoforte L’ascesa verso il cielo

La basilica dedicata alla Regina Montis Regalis lascia incantati, con la sua cupola ellittica tutta affrescata, la più grande del mondo Santuario di Vicoforte, L’ascesa verso il cielo Le parole sono tratte dal lungo racconto dell’assunzione al cielo della Beata Vergine Maria, madre di Cristo, una storia che non si trova, tuttavia, nel Nuovo Testamento. […]

Mondovì, Stupore Infinitum

Un viaggio 3D “Infinitum” nella Chiesa della Missione: la tecnologia entra nell’opera d’arte Futuristici occhiali-visori in 3D da mettersi addosso. In Chiesa. A Mondovì è possibile e dentro quelle lenti puoi vederci di tutto: una realtà nuova, ampliata, puoi disegnarci e incontrare Andrea Pozzo in persona, ovvero colui che dal 1676 in poi ha affrescato […]

Bastia, Gli angeli e i demoni di San Fiorenzo

San Fiorenzo: sulle pareti della cappella si accendono le “vignette” della Bibbia dei poveri I serpenti, viscidi, scorrono, dappertutto. Sono enormi, grassi e azzannano i tre uomini alla testa. Si vede il sangue che sgorga, stanno morendo. Uno ha un cappello in testa e sembra si trascini ancora in avanti. Un quarto personaggio, sempre col cappello, […]

Mondovì, Il Museo della ceramica

Alla scoperta della grande tradizione industriale e artigianale monregalese al Museo della ceramica La storia produttiva ed industriale di Mondovì è legata in modo indissolubile alla ceramica: in città nel secolo scorso erano attive diverse importanti industrie e manifatture del settore: la “Vecchia Mondovì” Besio, la Richard Ginori, che chiuse i battenti negli anni ‘70, […]

Augusta Bagiennorum, Roma ai piedi delle Alpi

Le rovine della città antica, e in paese un Museo con resti e ricostruzioni in 3D “Se la commedia è stata di vostro gradimento, applaudite e tutti insieme manifestate la vostra gioia” C. Svetonio Tranquillo De Vita Caesarum, II – Augustus (99-100) Svetonio descrive così gli ultimi istanti di vita di Ottaviano Augusto nel suo […]

Mondovì, La Torre del Belvedere e il viaggio

Un Belvedere sul Mons Regalis Montagne, colline, pianura, a perdita d’occhio.Tutto il monregalese, e anche oltre, sotto gli occhi, a portata di sguardo. Dalle Alpi Liguri al Monviso, dalla pianura piemontese ai primi declivi delle Langhe, dalla città alla campagna. Il senso di vertigine, nell’essere immersi in un panorama così vario, così vasto, così suggestivo. […]

Il castello di Casotto, bell’addormentato nel bosco che ora si risveglia

Sulla strada che da Valcasotto va a Garessio, ecco che si erge il magnifico castello di Casotto, la Reggia Sabauda realizzata da Carlo Alberto sui resti di un antico monastero, e utilizzata a più riprese da Vittorio Emanuele II per le sue battute di caccia. Per prenotare e ottenere informazioni sugli orari di visita contattare: […]

La purezza del Sacrario di Bastia

Il Sacrario di Bastia San Bernardo dedicato ai partigiani La ghiaia del viale emana un bianco che richiama alla purezza. È leggermente in salita ma una volta arrivati in cima si domina tutto il paesaggio sottostante. Siamo in località San Bernardo, il colle di Bastia, dove sorge il Sacrario Partigiano, in cui il nome dei […]

Mondovì, Piazza Maggiore

Piazza Maggiore, l’Agorà della città antica Piazza Maggiore, ovvero il luogo che in passato era al centro della vita politica e amministrativa monregalese, una vera e propria Agorà, che con la sua presenza ha dato il nome al rione, il centro storico della città, con i suoi palazzi più ricchi ed antichi. La piazza ha […]

Mondovì Breo, un automa e un delfino

Mondovì Breo, la Chiesa di San Pietro e Paolo Nel quartiere Breo di Mondovì la chiesa dei Santi Pietro e Paolo, che sorge sulla piazza omonima. La sua facciata barocca è una delle immagini più riconoscibili di Mondovì, anche per l’automa che la sormonta, e che batte le ore sotto un baldacchino metallico. Fu installato […]

Mondovì, La “fune” che sale e scende

Il viaggio tra la parte bassa e la città alta La Funicolare che a Mondovì collega Breo a Piazza ha, per i monregalesi, l’appeal senza tempo dei luoghi del cuore. L’emozione di una corsa sui vagoncini della Funicolare l’hanno ritrovata solo recentemente: l’ultima generazione dell’impianto è stata aperta nel 2006 dopo più di trent’anni di […]

Mondovì, La Cattedrale di San Donato

Dai giardini del Belvedere, dopo pochi passi si incontra il Vescovado, subito dopo davanti al visitatore si staglia l’ampia macchina della Cattedrale di San Donato, dal XVIII secolo sede della cattedra del vescovo di Mondovì. Costruita dall’architetto Francesco Gallo, fu consacrata nel 1763 da mons. Michele Casati. È ricca di opere d’arte, un patrimonio confluito […]

Villanova, Il Santuario di Santa Lucia

Il viaggiatore lo scorge abbarbicato sulla roccia, ed è un panorama sorprendente. Il massiccio profilo squadrato del Santuario di Santa Lucia, con il suo caratteristico campanile triangolare, sembra quasi levitare sul ripidissimo versante della collina. Pare quasi che sia stato deposto lì dagli angeli, più che costruito dal lavoro e dall’ingegno dell’uomo, e doveva fare […]

Dogliani, il Gaudì delle Langhe

A Dogliani lo Schellino è l’artista che ha lasciato il segno: c’è il “Gaudì” delle Langhe Siamo a Dogliani Castello, nella parte alta del paese, dove è impossibile non notare ancora un particolare bello rosso: la torre merlata e imponente dell’Orologio, tutta rivestita di una tonalità più chiara del Dolcetto. É una costruzione antica, ristrutturata […]

Il tesoro di Carrù

Qualche passo dietro al monumento al Bue svetta l’immancabile panchina gigante (d’altronde siamo nelle Langhe, no?). Quella di Carrù è però un unicum perchè si trova saldamente piantata in centro paese e presenta una tinta dorata, quasi regale. Si affaccia sulla natura, pur mantenendo saldissimo il legame con le case, il giardino, l’asfalto, l’urbano. Meno […]

Storie di Bagienni conquistati dai Romani

Un popolo antichissimo,che viveva in simbiosi con la natura C’erano una volta i Bagienni, un popolo la cui origine si perde all’alba dei tempi e sono finiti poi con l’essere categorizzati nella più ampia famiglia dei Liguri. Era una cultura molto legata alla natura, a tutto ciò che si ricava dalla foresta e a tutte […]

Bene Vagienna centro

Palazzo Lucerna di Rorà Il palazzo dove venne Napoleone Dopo aver visitato i resti romani della città antica vale la pena di spostarsi nel paese per fare una passeggiata tra le sue strade eleganti, ammirare le architetture dei numerosi palazzi storici, e magari fermarsi per una visita a Palazzo Lucerna di Rorà. Il primo nucleo […]

Rocca De’ Baldi, Un castello da favola

La cultura contadina nel Museo “A. Doro” La torre e le mura rosate svettano ancora. Il castello a Rocca de’ Baldi si interseca bene con gli alti edifici storici che girano attorno alla piazzetta del paese. Un bel lastricato di pietra accoglie qualche panchina, un ampio spazio e numerosi muri che se potessero parlare racconterebbero […]

Paroldo, La capitale delle… “masche”

A Paroldo ci sono le “masche”, le streghe come le chiamano da queste parti. Ma sono “streghe buone”, capaci di curare le malattie con i loro “poteri”. Una tradizione che si tramanda fino ad oggi. Basta vedere la “maschera” di San Sebastiano che sorge lì sotto la roccia. Sono maschere apotropaiche che allontanano gli spiriti, […]

Monesiglio, paesaggio letterario

Il paese di Monesiglio può sembrare per certi versi ancora quello che vive nelle pagine di Beppe Fenoglio. Citato nella “Malora”, fu poi il posto in cui il partigiano Johnny fece la sua iniziazione con le brigate del “Biondo” e di “Tito”. Le case si radunano ancora attorno al castello dei Caldera. Il Parco culturale […]

Sale, La Pieve di San Giovanni

Un gioiello d’arte e storia, l’antica Pieve di San Giovanni, attigua al cimitero, appena fuori paese: l’edificio risale forse addirittura all’anno mille, su basi di un tempio pre-cristiano. Ha un impianto romanico davvero suggestivo, con affreschi importanti. Se poi si sale fin sulla cresta della collina, ovvero su La Pedaggera, ci si imbatte, su un […]

Ceva, Medioevo e arte classica

1] Ceva (CN)
Nobile capitale del “Marchesato” e oggi del fungo Un tempo Ceva era la capitale del “Marchesato” e non ha perso la sua aria nobile, nel terreno fertile attorno al Tanaro. Un fascino anche da città, all’interno del centro storico medievaleggiante e aristocratico. La Torre Guelfa se ne sta ancora in piedi, un segno visibile attorno […]

Garessio: uno dei borghi “più belli d’Italia”

Un salotto medievale che è un piccolo gioiello E poi si arriva a Garessio, il “borgo più bello d’Italia”. Non è un’opinione, perché il centro storico garessino è realmente stato selezionato dalla medesima Associazione, che ha conferito il riconoscimento, giusto per capire, solo a 14 posti in tutto il Piemonte. Basta arrivare in piazzetta San […]

A Ormea, Il tempo sembra essersi fermato

La città a forma di cuore che è un “amore di città” Superato Garessio, già proprio sull’unica via che ormai porta inesorabilmente a scollinare in Liguria, arriva Ormea, annunciata ancora una volta dall’imponente e “famosa” Torre dei Saraceni, quella della leggenda di Zitta. Il paese ha un curioso perimetro a forma di cuore (anagrammando il […]

Treno Alta Val Tanaro: la locomotiva a vapore da Ceva a Ormea

Il tempo che passa e che va. Ma anche il tempo che si ferma, lascia respirare e torna indietro. Un tempo (quel tempo, il passato) da Ceva a Ormea correvano i binari. Il treno di linea fu dismesso nel 2012, dopo oltre un secolo. Oggi quelle strutture riprendono vita all’interno di una nuova veste: quella […]

Mombarcaro, la natura resiste

A Mombarcaro la natura resiste. Borgata Lunetta e la Cappella di san Rocco tutte da visitare. Proseguendo verso la cortina più alta della Langhe (siamo sui 900 metri), da cui si può già scorgere il mare, c’è Mombarcaro, uno dei paesi nell’area del fiume Belbo. È la natura incontaminata a farla da padrona ed è […]

Villanova: tradizione e modernità

Primo paese che si incontra muovendosi da Mondovì in direzione delle montagne, Villanova M.vì accoglie i visitatori con il suo lato più commerciale, con attività e negozi, per poi sedurre con il suo centro storico in seguito. La strada principale svolta verso sinistra, in direzione Roccaforte, proprio a ridosso delle prime case del borgo. In […]

Roccaforte, la porta per la montagna

Il centro di Roccaforte Mondovì è circondato dal verde delle montagne, dove sorgono le sue borgate rustiche, le suggestive frazioni, ovvero Dho, Bertini, Norea, Baracco, Rastello, Sant’Anna di Prea, Annunziata, Bonada, Rulfi, Ghirarde, Sacconi, Botti, Gallini e Magnaldi. Il paese è alle porte della Valle Pesio a Ovest e della Valle Corsaglia a Est ed […]

Carassone, cuore popolare

OLYMPUS DIGITAL CAMERA
Uno dei luoghi più antichi di Mondovì, conserva una suggestione tutta particolare. Carassone da sempre è la borgata più popolare, un borgo operaio. Tant’è che il detto vuole “’N Piassa ij sgnor, a Breo ij dnè, a Carasson ij pieujè” (a Piazza i signori, a Breo i soldi, i pidocchiosi a Carassone). Un detto che […]

Mondovì Breolungi: l’antica chiesa dei templari

Foto di Samuele Silva
L’antica Pieve di Breolungi si raggiunge salendo dalla piccola svolta indicata sulla Statale. Il nome della Chiesa di Santa Maria “in Bredolo” è accostato all’Ordine dei Templari, alla Sindone e si perde nelle pieghe di vecchi documenti che rendono tutto ciò un qualcosa di più di una semplice suggestione. Le scene bibliche del peccato originale […]

Pianfei: un lago di relax

Uscendo da Mondovì in direzione Cuneo si lasciano alle spalle i rilievi collinari, per viaggiare in un tratto di ampia pianura, che lambisce i piedi delle montagne. Sulla sinistra, la Bisalta, con i suoi due corni, incombe sulla strada con la sua possente mole. Lungo la strada provinciale sfilano cascinali, aziende, campi, si costeggiano i […]

La Certosa di Pesio, un’oasi di spiritualità

Foto di Rinuccia Marabotto
Lasciandosi il paese alle spalle e addentrandosi nelle strade verso le montagne, ci si immerge nel meraviglioso paesaggio della valle, una conca verde, attraversata dalle acque tumultuose del torrente, chiuso tra le pareti della valle, verso le montagne. La strada attraversa le rustiche frazioni di Vigna e San Bartolomeo, per poi terminare al cospetto del […]

Chiusa Pesio, Storia e Natura

All’ombra del massiccio del Marguareis, la cima più elevata delle Alpi Liguri, caratterizzata da uno dei sistemi carsici più importanti dell’arco alpino occidentale, immersa in un ambiente straordinario ( ha una grandissima varietà di flora e fauna), frequentata da sportivi, amanti della montagna, speleologi, la Valle Pesio è da sempre un must per tutti gli […]

Peveragno, ai piedi dei monti

Accucciato ai piedi delle montagne sorge Peveragno, ultimo grande paese prima del regno dei boschi e delle cime. Passeggiando tra le strade di questo borgo austero e medievale, si avverte immediatamente l’anima rustica e montanara del luogo e di chi ci abita. I peveragnesi sono da sempre gente concreta, di pochi fronzoli. Arrivando a Peveragno […]

Villanova, l’antica chiesa di Santa Caterina

Per secoli è stata la chiesa parrocchiale del paese, ora che il compito è assolto da altre chiese del paese la bellissima Santa Caterina è diventata un po’ il salotto buono del paese, teatro di manifestazioni e incontri molto prestigiosi, tra cui, ad esempio i “Dialoghi Eula”, in occasione dei quali ha accolto ministri e […]

Viola, “Cacciatori” di castagna e la Madonna della neve

“Pì longhe le neut. Otonn, cuverte, lenseu.Pì temp për sogn锓Più lunghe le notti/Autunno, coperte, lenzuola/Più tempo per sognare” di Nicola Duberti, poeta e studioso dell’atlante toponomastico di Viola Viola (“Viura”) si chiama così, non tanto per il colore, ma per la “piccola via”. L’origine è antichissima e si riferirebbe, secondo una certa interpretazione, forse a […]

Trinità, una piazza da visitare

Chiese e palazzi barocchi e neoclassici Trinità ci accoglie con il suono delle sue campane e il profilo aguzzo del suo inconfondibile campanile, che si staglia visibile anche da diversi chilometri di distanza. La piazza centrale del paese non può che colpire il visitatore, con la sua particolarissima configurazione, su cui si affacciano ben tre […]

Lesegno, il vecchio castello dove dormì Napoleone

Il profilo di Lesegno domina con il profilo massiccio del suo maniero, la vallata sottostante: si staglia netto sul dorso di una collina, con il suo aspetto squadrato, lungo lo stradone. Proprio lì Napoleone Bonaparte impiantò il suo quartier generale, scacciando i proprietari, il marchese Gerolamo Brunone del Carretto, sposato con Luisa Pallavicino di Ceva. […]

San Michele Mondovì, Il paesino immerso nel verde

La foto sul sentiero Landandè
Lesegno, San Michele Mondovì e Niella Tanaro sono immerse nel verde, circondate da un panorama suggestivo e ricco. Fitti boschi di querce, castagni, faggi, pini e una rete di sentieri tracciati rendono questo ambiente di particolare interesse per escursionisti e amanti del moto ad aria aperta, nonché per i cercatori di funghi, che dopo gli […]

Mombasiglio, un viaggio nella storia

1] Mombasiglio (CN)
Con una deviazione di pochi chilometri dalla strada principale verso Ceva si arriva a Mombasiglio, piccolo e suggestivo borgo dell’alta val Tanaro, abbarbicato su una collina in mezzo al verde ed ai boschi, stretto nella sua cerchia di antiche mura e dominato da un castello, con un alta torre squadrata. Il paesino è particolarmente suggestivo […]

Niella Tanaro e la confraternita, un gioiello d’arte

Alle spalle di San Michele, sulle alture, il paesino rustico di Niella Tanaro, con le sue strade, i suoi crocicchi, i negozietti e alcune perle nascoste. Prima tra tutte la confraternita di Sant’Antonio Abate, al cui interno si trova un ciclo di affreschi risalente al XV-XVI secolo, un piccolo gioiello dell’arte. Il profilo di Lesegno […]

Montezemolo, le origini del Belbo

Verde dappertutto, che sa di salute e di natura. Poi gli alberi mascherano l’orizzonte, compaiono e scompaiono in questi prati ondulati. Le sorgenti del Belbo sono da più di oltre 25 anni Riserva naturale del parco “Alpi Marittime”: un piccolo altopiano che rappresenta l’unico vero ambiente umido dell’Alta Langa. Il verde è il colore forte, […]

Lesegno, passione “Vespa”

A Lesegno è stata inaugurata una curiosa tradizione dedicata al mitico scooter della Piaggio la Vespa: da alcuni anni, su iniziativa del presidente del gruppo vespisti “Rascia Cune” di Lesegno, vengono realizzati in paese alcuni meravigliosi murales, appunto sul tema del “Mito Vespa”. I murales sono realizzati dal pittore sanmichelese Enrico Roà e vanno a […]

Mondovì, Museo civico della stampa

A pochi passi da piazza Maggiore, proseguendo lungo via Vico per poi svoltare a destra, accanto alla pregevole confraternita dei Battuti Neri, si trova l’altro importante Museo monregalese, dedicato ad una grande tradizione storica di Mondovì: il Museo della stampa. Tuttora la città è molto vivace a livello editoriale, ma ha una lunga e blasonata […]

Rocca Cigliè, il dominio della torre

Le cappelle sparse sono come incastonate nel paesaggio. In questa zona di Langa che già si avvia a essere sempre più dominata dalla natura ce ne sono molte: dieci sono saldamente inserite nella rete della “Cappelle del Tanaro” sulla via che nel ‘400 ricalcava quella del sale e dei pellegrini. Rocca Cigliè è il piccolo […]

Murazzano, una torre di guardia sulle colline

Foto di M. Aimo
“Scudo e chiave del Piemonte” A pochi passi da Dogliani e Bossolasco, Murazzano è una delle capitali dell’alta Langa, un piccolo borgo generoso, ricco di paesaggi suggestivi, con quella sua passeggiata in centro paese che si affaccia sul panorama circostante come un grande balcone. A dominare la collina e caratterizzare in modo inequivocabile il suo […]

Piccoli tesori da scoprire con l’app “Chiese a porte aperte”

Piccoli tesori visitabili grazie alla app “Chiese a porte aperte” Nel Monregalese, alcune chiesette e cappelle, piccoli gioielli d’arte e storia, sono facilmente visitabili grazie alla app “Chiese a porte aperte”: si tratta di un progetto attivo in tutto il Piemonte per rendere fruibile un grande patrimonio sparso fra piccole realtà, per le quali difficilmente […]

Chiese e piccoli gioielli sulla via del sale e dei pellegrini

San Rocco di Marsaglia, foto di Marco Aimo
San Rocco di Marsaglia, foto di Marco Aimo Chiese sul Tanaro o che si aprono con un app: caccia all’arte nella Monregalese e nella Langa La vie antiche, quelle dei pellegrini e del Sale, sono perfette per andare a caccia d’arte. Perchè il percorso è segnato e il Monregalese e la Langa sono ricche di […]

Valle Mongia, il piacere della scoperta

Battifollo, la torre saracena
Siete in cerca di un luogo tutto da scoprire, dove ritrovare relax e contatto con la natura? Un luogo ancora poco esplorato dal grande pubblico del turismo, tutto da esplorare e condividere nei suoi angoli più suggestivi; un luogo in cui esplorare anche tradizioni secolari, autentiche e ancora vivissime, assaggiare le eccellenze dell’enogastronomia e scoprire […]

Le “Ferie d’Augusto” a Bene Vagienna

Teatro, cabaret, tra classico e contemporaneo. La rassegna teatrale che fa rivivere l’antico teatro romano Un sito archeologico che torna a vivere, nelle notti d’estate. Le “Ferie d’Augusto” è la rassegna che ogni estate riporta il pubblico ad affollare le gradinate del teatro romano, per rivivere le grandi storie del teatro classico. Da Plauto ad […]

Vittorio Bersezio e Pietro Toselli, figli illustri di Peveragno

Pietro Toselli e Vittorio Bersezio, un militare e un uomo di lettere. I figli più illustri di Peveragno. L’uno è stato un generale del Regio Esercito, combattè contro l’Etiopia e perse la vita ad Amba Alagi. La sua morte è rimasta scolpita nella storia, la morte di un uomo che, nel momento più difficile, coprì […]

La Casa-Museo di Madre Margherita

La casa di Madre Margherita non è semplicemente un Museo, ma è testimonianza di una presenza viva, è un luogo in cui ci si sente avvolti da un abbraccio speciale. Le Suore Missionarie della Passione di Nostro Signore Gesù Cristo, con sede in piazza Santa Caterina in località Villavecchia, accolgono tutti coloro che bussano alla […]

Museo diffuso villanovese: un viaggio tra storia e spiritualità

Se andiamo alla ricerca delle origini dell’attuale Villanova Mondovì, dobbiamo risalire ai lontani secoli del Medioevo. Infatti, il più antico documento che cita il sito è un diploma dell’imperatore di Germania, Ottone IV.Correva l’anno 1210 d.C. quella che poi sarà la Villanova che oggi conosciamo sorgeva in località “San Nicolao”, dal nome del titolare dell’antica […]

L’attuale parrocchiale di Santa Caterina

Questa chiesa, nata come luogo di culto della Confraternita dei Disciplinati di Santa Croce, fu progettata da Bernardo Antonio Vittone ed eretta tra il 1755 e il 1764. Nel 1945 diventò sede parrocchiale in sostituzione dell’antica chiesa.La facciata in cotto è appena inflessa nella convessità centrale ed ha due brevi appendici laterali basse che accennano […]

Il Museo dei Longobardi a Sant’Albano

I Longobardi di Sant’Albano, qui il ritrovamento della necropoli con più di 800 tombe Nell’antica cappella di Sant’Antonio da Padova (restaurata per l’occasione), a Sant’Albano, ha sede l’allestimento del museo dedicato ai ritrovamenti della necropoli longobarda, un sito archeologico di straordinaria importanza venuto alla luce in occasione degli scavi per l’autostrada Asti-Cuneo, che contava più […]

Il passato che torna al Museo storico etnografico di Clavesana

Gli oggetti, i colori e la tradizione della Langa “d’una volta” rivive nel Museo storico-etnografico e di tradizione del Comune di Clavesana, all’antico Palazzo Comunale del Capoluogo, il suggestivo centro storico “alto” del paese arroccato sui possenti calanchi del fiume Tanaro. Sorto su iniziativa di un gruppo di volontari, con il sostegno dell’Amministrazione comunale, e […]

Progetto realizzato con il sostegno di

E numerosi altri Partner