Mondovì, Il Museo della ceramica

Museo della ceramica Mondovì

Alla scoperta della grande tradizione industriale e artigianale monregalese al Museo della ceramica di Mondovì

La storia produttiva ed industriale di Mondovì è legata in modo indissolubile alla ceramica: in città nel secolo scorso erano attive diverse importanti industrie e manifatture del settore: la “Vecchia Mondovì” Besio, la Richard Ginori, che chiuse i battenti negli anni ‘70, la Beltrandi, e tante altre ancora, a cominciare dalla prima fornace di Francesco Perotti. Benvenuti nel Museo della ceramica.

Museo della ceramica Mondovì

Il Museo della ceramica di Mondovì, ospitato nel prestigioso palazzo Fauzone di Germagnano, custodisce la memoria di questa lunga tradizione e costituisce un’importante occasione per scoprire come nasce un piatto di ceramica, le modalità per realizzarlo e per decorarlo, le tecniche produttive e le tendenze decorative che si sono susseguite nel tempo. È tra gli edifici più antichi della città, risalente ai primi decenni del Duecento, appartenuto a una delle famiglie più potenti e blasonate del Piemonte. Il palazzo rivela ambienti storici di grandissimo pregio, soffitti lignei settecenteschi, complesse decorazioni a stucco e affreschi (tra cui un pregevolissimo “Fetonte”). Il Museo può vantare un percorso museale distribuito in 17 sale ai piani nobili, con una collezione di oltre 600 pezzi ceramici. Altri 2.000 pezzi fanno parte del patrimonio del museo, custoditi in depositi visitabili a disposizione di studiosi, collezionisti e cultori della materia.

Museo della ceramica Mondovì

Museo della ceramica, dove il piatto si prepara da solo

Le ceramiche provengono dalle collezioni di Marco Levi, l’ultimo proprietario e direttore della fabbrica “Besio”. Oltre alle ceramiche legate alla sua azienda, Levi aveva acquistato anche la collezione di Carlo Baggioli, la più ricca collezione di manufatti prodotti dal distretto industriale monregalese. Levi aveva coltivato a lungo il sogno di costituire un Museo per preservare la memoria storica. L’attuale sede ospita anche prestigiose mostre ed esposizioni temporanee. E con gli effetti multimediali puoi scegliere il piatto e il tavolo si prepara… da solo.

Museo della ceramica Mondovì

_______________

Infopoint - Viaggio nel Monte Regale

Museo della ceramica di Mondovì

Orari: venerdì, sabato dalle ore 15 alle 18; domenica e festivi dalle ore 10 alle 18.

Dal 15/06 al 15/09 venerdì e sabato dalle ore 15 alle 19; domenica e festivi dalle ore 10 alle 19.

In altri giorni è prevista l’apertura su prenotazione per gruppi. Per organizzare visite guidate e prenotazione gruppi è possibile rivolgersi al Bookshop del Museo-Ufficio turistico: 0174/ 330358 – iatmondovi@visitcuneese.it.
(Ufficio Turistico di Mondovì: mercoledì – sabato 10 – 13 /15 – 18, domenica 10 – 18).
Il sito ufficiale: https://www.museoceramicamondovi.it/
Sui social consultare: https://www.facebook.com/MuseoCeramicaMondovi

CONTATTI E INFORMAZIONI

 Indirizzo:
     Museo della Ceramica di Mondovì
     Palazzo Fauzone di Germagnano
     Piazza Maggiore 1
     12084 Mondovì (CN)

Informazioni:
    info@museoceramicamondovi.it 

Fondazione Museo della Ceramica:
    fondazione@museoceramicamondovi.it

Visite guidate e laboratori per le scuole – Ufficio Didattica
    – tel. 333 6490607,  dal lunedì al venerdì dalle 8:30-11:30
    – email: museodellaceramica.didattica@yahoo.it

Visite guidate e prenotazione gruppi:
Bookshop del Museo-Ufficio turistico: 0174/ 330358 – turistico@comune.mondovi.cn.it

Scopri anche: “La Ceramica di Moline”, un B&B e un ristorante in una piccola borgata immersa nel verde

Progetto realizzato con il sostegno di

E numerosi altri Partner