L’Alta via del sale

Per alcuni è la strada bianca più spettacolare d’Europa, per altri un favoloso ponte intertemporale con il passato socio-economico delle Alpi di Cuneo. Per tutti, comunque, la ex militare Monesi-Tenda è un’eccellenza da assaporare intensamente passo dopo passo o pedale dopo pedale, visto che riesce ad amalgamare peculiarità naturalistiche di pregio (come il Bosco delle Navette o i paesaggi carsici del Marguareis) con cicatrici architettoniche di prim’ordine, tra cui diverse fortificazioni ottocentesche.

Sospeso tra il Piemonte e la Liguria, l’Italia e la Francia, l’itinerario si snoda mediamente oltre i 1.500 metri di quota, con partenza dal Colle di Tenda e arrivo a Monesi di Triora, con la possibilità di compiere ulteriori anelli e diramazioni laterali. Nominalmente legati ai floridi commerci del sale che nei secoli scorsi congiungevano la Riviera Ligure con la Pianura Padana, gli oltre 40 chilometri del percorso accolgono ogni anno migliaia di cicloturisti ed escursionisti italiani e stranieri, ma si possono parimenti affrontare con mezzi motorizzati idonei, previo il pagamento di un apposito pedaggio.

__________________

Infopoint - Viaggio nel Monte Regale

ALTA VIA DEL SALE, GLI ACCESSI

L’accesso all’Alta Via del Sale è disciplinato da un apposito regolamento per preservare il tracciato e garantire la sicurezza delle persone (pedoni, ciclisti, veicoli a motore). La strada si raggiunge con mezzi motorizzati da ben sei ingressi: Limone Piemonte, Ormea-Upega di Briga Alta, Triora, Pigna, La Brigue e Tenda; a questi si aggiungono gli accessi dalle Valli Gesso e Pesio, riservati ad escursionisti e mountain-bike (con buone capacità fisiche e tecniche).

L’accesso è libero per gli escursionisti e cicloturisti, la strada è aperta ai mezzi motorizzati previo versamento di un pedaggi  prenotabile qui, o direttamente in loco agli ingressi di Limone Piemonte, in località Cabanaira, e nel Bosco delle Navette, in località Ponte Giairetto, nel comune di Briga Alta.

La strada è chiusa al martedì e di giovedì di ogni settimana al traffico motorizzato mentre rimane accessibile tutti i giorni a pedoni e ciclisti.

www.altaviadelsale.it

RIFUGIO CHIONEA

RIFUGIO MONGIOIE

Tel. 0174 39 01 96
Gestore: guida alpina Silvano Odasso – tel. 335 57 45 001
rifugio.mongioie@gmail.com
www.rifugio-mongioie.com

LOCANDA D’ UPEGA

Tel. 0174 390 401
locanda.upega@gmail.com
www.locandaupega.com


Progetto realizzato con il sostegno di

E numerosi altri Partner